SHAKERATE

10/03/2019

Con Letizia Bravi, Rachele Ermini, Silvia Gandolfi, Giulia Nasi
Regia Domenico Ammendola
Aiuto regia Valentina Donatti
Assistente alla regia Chiara Baccarini
Scenografie Donatello Galloni
Costumi Marzia Vezzani
Una produzione NoveTeatro

Nel 1985 debutta sui palcoscenici londinesi Shakers, di John Godber (fra i più rappresentati drammaturghi di lingua inglese) e Jane Thornton. Lo spettacolo mette in scena le vicende di quattro bariste di un pub alla moda (lo Shakers del titolo) e dei suoi avventori. Il successo è immediato: negli anni successivi la commedia sarà allestita numerose volte, per poi essere rivista e riadattata dagli stessi autori. Sulla scia di questo successo, Godber e Thornton scriveranno altre pièces di grande successo come Body Guards, ambientato nelle discoteche londinesi, e Teachers, ambientato in un college britannico.

Ritmo, dialoghi serrati, divertenti colpi di scena sono la base di questo spettacolo dai toni in apparenza leggerissimi: ma entrando nel dettaglio delle scene si scopre una certa amarezza di fondo, emerge il disagio delle donne nel mondo del lavoro, spuntano piccoli drammi dell’incomunicabilità. La pièce offre così un vivido spaccato di vita dei personaggi principali, che rivelando al pubblico i loro segreti, rendono a loro volta gli spettatori interlocutori e personaggi.

L’allestimento proposto da NoveTeatro ha adattato all’Italia di oggi riferimenti a persone, luoghi,cose del mondo anglosassone. La regia di Domenico Ammendola è fresca, attenta al ritmo, fa a meno di inutili barocchismi, ma, allo stesso tempo non dimentica la tradizione teatrale italiana: fra i personaggi secondari, farseschi e a tratti grotteschi, fanno capolino vezzi e atteggiamenti da Commedia dell’arte.
Sigla.com - Internet Partner