JEKYLL E HYDE – UNO STRANO CASO

13/02/2016 - 14/02/2016

JEKYLL E HYDE – UNO STRANO CASO
Sabato 13 febbraio 2016 ore 21.00

Domenica 14 febbraio 2016 ore 17.00

drammaturgia Emanuele Aldrovandi – regia Marco Maccieri e Angela Ruozzi 
con Luca Cattani, Cecilia Di Donato, Marco Maccieri, Marco Merzi, Marco Sforza, Alessandro Vezzani
musiche originali eseguite dal vivo da Marco Sforza
produzione Centro Teatrale MaMiMò

Lo spettacolo, tratto dall’omonimo romanzo di R. L. Stevenson, racconta la storia del dottore inglese Henry Jekyll che, in seguito ad alcuni esperimenti condotti con l’obbiettivo di separare – all’interno di un singolo uomo – il “bene” dal “male”, inizia a trasformarsi in un doppelganger: Edward Hyde. Se Jekyll è un rispettato medico, con una serena vita sociale e una tranquilla cerchia di amici, Hyde è un disgraziato che vaga per le strade di Londra seminando disprezzo e commettendo delitti.

Se Hyde viene descritto come il “male assoluto”, Jekyll è invece un normale cittadino inglese di fine ‘800, alla costante ricerca di un equilibrio fra la morale pubblica, i propri istinti e la propria etica personale. Insomma, non è il “bene assoluto”, ma “la normalità”. Questo sta a significare che lo sdoppiamento non avviene separando due assoluti, ma isolandone uno solo, quello negativo. Come se solo l’indagine dell’oscurità potesse dirci qualcosa sulla luce. E anche lo spettacolo sarà così: un viaggio nel buio dell’uomo ottocentesco e dell’uomo di oggi, che forse ci farà scoprire, di rimando, anche qualcosa di fondamentale sulle sue e le nostre virtù.

Spettacolo inserito in CLAPS / biglietteria on line www.vivaticket.it  
 
Sigla.com - Internet Partner