IL BERRETTO A SONAGLI

02/04/2023

IL BERRETTO A SONAGLI

Domenica 2  Aprile  2023  ore 17.00

Replica straordinaria per le scuole  Lunedì 3 Aprile 2023 ore 11.00

IL BERRETTO A SONAGLI- 'a nomme'e Dio

tratto da “A birritta ccu ‘i ciancianeddi” di Luigi Pirandello

adattamento e traduzione Francesco Niccolini

con Valentina Acca, Mario Cangiano, Giuseppe Gaudino, Adriano Pantaleo

scenografia Luigi Ferrigno

costumi Giovanna Napolitano

musiche Flo

disegno luci Paco Summonte

Regia Giuseppe Miale di Mauro

Produzione Nest Napoli Est Teatro

 

Con “Il Berretto a Sonagli ‘a nomme ‘e Dio” di Luigi Pirandello la Compagnia Nest del Teatro Nest di Napoli affronta per la prima volta il drammaturgo siciliano. Storia feroce, come direbbe Visconti, ritratto di famiglia in un interno: Beatrice, una moglie scontenta, consapevole di essere tradita, sua madre, il fratello, una serva spaventata, una femmina di paese che tesse la trappola per cogliere in flagrante delitto il marito di Beatrice. Se questa fosse una storia a parti invertite, cioè se fosse un marito a volere cogliere la moglie in flagrante delitto, sarebbe una cosa da poco che si concluderebbe con un delitto d’onore. Ma non è questo il caso: a denunciare è una donna, che addirittura nella versione originale del testo, vuole il divorzio e gli alimenti, e lo fa contro la volontà di tutta la famiglia. Perché non si affronta a campo aperto il tradimento, e il proprio dolore lo si offre a Dio, altro che mettere in piazza il marito infedele. Ma non basta: qui il problema è reso più grave dall’identità del “becco”. Perché se c’è una moglie tradita, ben presto scopriamo che il tradimento avviene con una donna sposata, e quel che è peggio sposata con uno scrivano/filosofo: Ciampa, don Nociu nella versione siciliana. Che non ne vuol sapere di passare per  becco. Così, quando scoppia la tragedia e la coppia di amanti è colta in trappola, si scatena di tutto pur di arginare lo scandalo. Tutti sono pronti a mentire, dal delegato Spanò che deve raccogliere la denuncia, alla madre e al fratello della sposa tradita, a Ciampa stesso: tutti pronti a chiudere entrambi gli occhi e fare finta di niente. Ma il prezzo da pagare per questa pace ricostruita è durissimo, feroce, cattivo.

INFO E PRENOTAZIONI

Spazio Studio Sant'Orsola

Via Bonomi 3, Mantova

Prenotazioni

Tel.0376 1515450

cell.340 3440881(anche Whatsapp)

 

Orari biglietteria

Dal Lun. al Ven. 16.30-19.30

Sabato e Domenica 1 ora prima dell'inizio dello spettacolo.

 

PREZZI

Intero 12 euro

Ridotto 10 euro  (Allievi scuole di Teatro STM, TM etc)  e under 24

Ridotto Special 8 euro (Spettatori Mobili)

Ridottissimo  5 euro (bambini under 12)

Carnet a 8 spettacoli 64 euro

Sigla.com - Internet Partner