HAPPINESS

08/03/2015

Sabato 7 Marzo ore 21.00
Domenica 8 Marzo ore 17.00

di e con Federica Restani e Marina Visentini

F e M cambiano per noia e per malinconia, perché la memoria non consola e le donne sono così. Ma generalizzare non è più possibile. Ogni donna è ogni donna. Come anche ogni uomo è ogni uomo e l’assoluto è personale, così come la ricerca di un mondo migliore. Il mondo si divide in due, le donne che… e le donne che… F e M sono tra quelle che ogni mattina si lavano i denti e si chiedono perché e per quante volte ancora. La percezione del tempo è così labile e l’infinito è dietro l’angolo. In ritardo sulla tabella di marcia, con data di scadenza domani, senza rimandare ci si ostina a fare il proprio dovere. Mai lasciarsi andare, oppure respirare profondamente e prendersi tutto il tempo necessario per non fare niente. Ma se respirare oggi vuole dire rischiare la vita: non resta che prendere le distanze. Nella contemplazione della natura forse trovano il tutto o meglio lo cercano ma non lo trovano. È una fregatura, però i tacchi non si possono togliere, slanciano l’innaffiatura mentre qualcuno guarda. Tutti prima o poi credono di essere guardati. In realtà lo siamo, siamo spiati e pure giudicati.
Sigla.com - Internet Partner