GIULIO ROMANO - Genio e Visione

20/10/2019

GIULIO ROMANO - Genio e Visione
di Ars. Creazione e spettacolo
in collaborazione con Fondazione Palazzo Te

Con Raffaele Latagliata, Valeria Perdonò, Federica Restani 

Testo e Regia Federica Restani

Ogni visione parte da un occhio. Chi guarda vede attraverso il meccanismo dell’organo di senso attivato dall’esperienza, eccitato dalla sensibilità, deviato e guidato dai luoghi, ispirato dalle storie, addomesticato dai principi, fomentato dalle trasgressioni. L’occhio del genio legge la realtà e la traduce in visione, visionaria distorsione ed esaltazione del senso delle cose. 
Ecco nascere un’appassionante lettura a tre voci che intesse la storia dell’artista con la sua originale visione del mondo attraverso le sue opere. 
Cosa sta dentro, dietro e oltre l’opera giuliesca di Palazzo Te? E’ quello che scopriremo con questa performance svelando un nuovo affresco, che prenderà vita attraverso la parola e la musica. 

 
Si prega di confermare la partecipazione, scrivendo a: arscreazione@gmail.com

EVENTO REALIZZATO 
Sigla.com - Internet Partner