BURN-OUT - Terra bruciata

05/04/2020

BURN-OUT - Terra bruciata
di Ars. Creazione e spettacolo
con 
Andrea Avanzi, 
Silvia Gandolfi, 
Irene Gandolfi
Regia Federica Restani

Memoria-ambiente-umanità
Cosa accade quando si oltrepassa il limite?
Per l’uomo. Per la terra.
Variazione sul tema ”esaurimento scorte”, a livello emozionale e fisico. Registrare il burn-out: questo è il nostro intento. Guardare come ci si prosciuga, ci si allaga, si alza il livello, ci si brucia, come termina l’energia per affrontare progetti, persone e sfide.
L’uomo si ferma ed implode. Il sistema terra come un corpo umano è soggetto allo stesso procedimento.
Osserviamo l’esplosione all’interno e ne raccogliamo le tracce attraverso una tecnologia della registrazione dell’informazione che rende la memoria sempre più manipolabile e le fonti via via più volatili e mutevoli.
2019. Un piccolo gruppo di persone sta organizzando un viaggio.
Il viaggio è sempre esperienza e scoperta, ma nel percorso che forse li porterà alla meta, nella preparazione, ecco affiorare un grottesco spaccato del vivere l’oggi della razza umana. Le notizie del mondo filtrano nel quotidiano, dalla politica, alla storia, allo scottante tema ambientale. Emergono le paure, le rocambolesche strategie di sopravvivenza, ma anche la voglia ora di non guardare, di dimenticare, ora di trovare un modo per parlare di rinascita. La scrittura che ne risulta risente delle modificazioni semantiche e strutturali del pensiero occidentale contemporaneo che nei social media trova strumento primo di espressione e in un web che assume sempre più sostanza di realtà.
Sigla.com - Internet Partner